WisdomInterface

I dati sono a rischio. Di chi è la colpa?

Al giorno d’oggi, i dati aziendali sono più vulnerabili e difficili da proteggere che mai, ma il vero motivo di questa vulnerabilità non è così scontato.

Non si tratta semplicemente della maggiore diffusione di malintenzionati sempre più sofisticati (sebbene anche questo stia accendo). Sono anche gli utenti stessi a essere più distribuiti che mai e a sentirsi sempre più a proprio agio a lavorare fuori dall’ufficio.

Con il lavoro ibrido che giorno dopo giorno diventa la nuova normalità e la continua ricerca di praticità degli utenti, può capitare che la sicurezza venga messa da parte. E a volte diventa troppo tardi per rimediare.

Questo report descrive in dettaglio i risultati dell’Indagine globale di Zscaler sui dati a rischio del 2021, condotta in collaborazione con Cite Research, che dimostra che le aziende di tutto il mondo hanno ancora molto da fare per garantire la sicurezza di una forza lavoro che opera sempre più da remoto.

SUBSCRIBE

    Subscribe for more insights



    By completing and submitting this form, you understand and agree to WisdomInterface processing your acquired contact information as described in our privacy policy.

    No spam, we promise. You can update your email preference or unsubscribe at any time and we'll never share your details without your permission.